Ce l’abbiamo fatta!

E’ incredibile che vivendo in Sardegna a due passi dal mare (vabbeh insomma, sempre 40 minuti circa di macchina…) siamo riusciti a fare il primo giorno di mare solo domenica 29 Luglio. Ma insomma quest’anno siamo anche più scusati del solito, fra pancioni e scatoloni siamo stati anche troppo bravi!
Quindi Domenica scorsa sveglia presto e siamo usciti di casa alle 7.20 circa e alle 8 eravamo in spiaggia. Leo ha apprezzato molto ma di fare il bagnetto proprio non ne vuole sapere! L’acqua era freschina ma la sua reazione alle onde che gli bagnavano i piedini è stata quella di scappare al grido di "Aiuto aiuto scappa scappa" calpestando gli asciugamani di chiunque! Poi a un certo punto sembrava anche si stesse un po’ abituando all’idea di bagnarsi, saltava sul bagnasciuga all’arrivo delle onde, peccato che a un certo punto sia saltato un po’ troppo in là ed è finito con tutta la testa sott’acqua. Paura, tosse e musetto quasi di pianto, credo che da qui abbia definitivamente messo la parola fine al suo rapporto con il mare!
Alla fine però ho dovuto costringerlo a fare un bagnetto per ripulirlo da tutta la sabbia. E’ rimasto attaccato a me come un koala piagnucolando in continuazione "Papà, oglio papà!" il papà che lo aspettava in riva con l’asciugamano.
Insomma bimbetto mio alla faccia dell’Acquario, qui mi sa che passerano diversi anni prima che possiamo vederti sguazzare in acqua come si deve, pazienza! Per adesso continuiamo a rincorrerti per la spiaggia (e meno male che c’era papà!)

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. michy1976
    Ago 02, 2007 @ 10:16:00

    dai che presto imparerà ad apprezzare…e capirà che fortunato è ad avere un cosi bel mare ad un passo da casa!!!!

    Mi piace

    Rispondi

  2. copperhead
    Ago 02, 2007 @ 12:29:00

    Tranquilla, il prossimo anno il problema sarà tirarlo fuori dall’acqua 🙂
    Tanto per dire, sia la primogenita che il più piccolo al primo approccio “consapevole” con la spiaggia e il mare della Costa Verde non sopportavano che la sabbia “sporcasse” i loro piedini, e guai a spostarli dall’asciugamano: irrigidivano le gambine e i piedini come ciocchi di legno!!
    Non ti dico poi il più piccolo che pianti e che strilla ha fatto quando cercavamo di fargli prendere confidenza con il mare, oltre ad avvinghiarsi modello koala. Dall’anno scorso l’abbiamo mandato in piscina, a Guspini, e quest’estate lo dobbiamo tenere sott’occhio perché non uscirebbe dall’acqua neanche quando inizia a battere i denti per il raffreddamento corporeo.
    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  3. ioelafavolamia
    Ago 03, 2007 @ 18:00:00

    credo che dovreste mandarlo in piscina questo inverno (tempo & Richy permettendo!!! 😉 ) così il prossimo anno non avrà più paura!!!!! Io ho iniziato così, ma son stata fortunata dato che entrambi imiei zii hanno una piscina. un bacio a presto

    Mi piace

    Rispondi

  4. Dapimata
    Ago 09, 2007 @ 14:07:00

    Ciao bella, grazie di essere passata da me…si la casetta sta venendo veramente bene.. ma quanta fatica… Mancano solo 24 giorni al gran giorno ed io sono un miscuglio di emozioni… Un bacio al pupetto grande e al pupetto nella pancia…
    A presto conterranea!!!
    Baci D.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: