Capitolo Chiuso

Si tratta del (lungo) capitolo CIUCCIO. Il nostro Leo ieri sera ha detto addio al suo ciuccio. Lo stavamo usando solo per la nanna notturna visto che al nido riesce a farla anche senza. Non sono valse promesse di bici, cioccolato, divertimenti vari. Niente lo ha convinto. E allora come siamo riusciti a capitolare? Luca ha preso le forbici e ne ha reciso di netto la testa di nascosto dal nostro bimbo.
Quando glielo ha dato e lui lo ha messo in bocca lo ha subito sputato dicendo "Papà guarda, è rotto!" eh sì, forse si è consumato tutto a forza di succhiarlo, è vecchio sto ciuccio Leo, ci ascolta, riflette un secondo e poi con un’espressione che mi ha fatto una tenerezza infinita ci fa "E adesso come faccio?", ho trattenuto a stento un sorriso, gli ho detto pazienza, stasera si farà nanna senza ciuccio, sei grande quasi come mamma e papà che dormono senza il ciuccio vero "Sì sì… ma ne compriamo un altro?" (e qui un errore del papà secondo la mamma), si certo domani papà te ne compra un altro adesso lo buttiamo questo ciuccio vecchio "Sì lo butto io" e lo ha gettato nella spazzatura.
Si è addormentato molto in fretta e senza problemi. Stanotte si è svegliato verso le 5 e sono andata a dormire con lui, gli ho detto che bravo, hai fatto la nanna senza il ciuccio hai visto? "Ma lo sai che papà mi compra un ciuccio nuovo?!" eeehhh sì (accidenti accidentaccio ci si può sconclusionare la vittoria per una promessa buttata là senza pensarci!) ma bisogna vedere se lo troviamo di quella misura… e poi forse non ne fanno più.. vediamo leo vediamo…
Ci siamo alzati verso le 6.30 e di nuovo sta storia del ciuccio che papà gli deve comprare… ho tirato fuori ben due kinder schockobon e glieli ho portati, sei stato bravissimo ecco qua cosa ti sei meritato. Molto felice chiaramente se li è mangiati subito tutti e due. Domani mattina ce n’è un altro se fai la nanna senza il ciuccio.
Speriamo che regga sto patto. Ma per il momento sento davvero che il capitolo si possa considerare chiuso e senza neanche spargimento di sangue come mi ero immaginata. Cresce sempre di più il nostro bimbo Leo.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. pollon74
    Mar 28, 2008 @ 13:05:00

    Lì per lì ho fatto confusione con Ric, e leggevo e non capivo. Alla frase “E adesso come faccio?” ho capito che “forse” trattavasi del fratellone ^__^
    Ebbravo Leo!!

    Mi piace

    Rispondi

  2. copperhead
    Mar 28, 2008 @ 13:43:00

    una conquista, davvero, ma che tenerezza 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  3. michy1976
    Mar 30, 2008 @ 19:19:00

    Immagino non sia una cosa facile convincerli sti bimbi…per me la cosa si farà impossibile visto che usa il dito!!!!
    complimenti a Leo, un po’ meno al papà che ha ceduto alla promessa e incrocini che sia tutto concluso!!!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: