Si apre un nuovo capitolo

E lo so, sarà un lungo capitolo. Il capitolo SCUOLA.
Oggi primo giorno per Leonardo alla Scuola dell’infanzia. Non è stato il massimo come inizio, era felice con il suo zainetto, con il grembiulino che aveva scelto lui stesso… ma arrivati là non mi pare gli sia piaciuto il posto :P. Siamo arrivati presto, nella sua classe c’era solo un altro bimbo, tutto nuovo, tutto diverso insomma non possiamo biasimare il bimbo. Siamo rimasti con lui per un po’, è scappata anche qualche lacrima ma siamo stati irremovibili, alla fine ho dovuto allontanarmi un po’ e Luca ha proseguito nell’azione di persuasione. Gli ha fatto fare un bel giretto per tutto l’asilo, gli ha fatto vedere i bagni, poi lo ha riportato in classe e lo ha fatto giocare con i giochi. Nel frattempo sono arrivati tanti altri bimbi. Alla fine Luca gli ha detto "Leo lo sai che adesso devo andare, lo sai dove devo andare io?" "A lavoro… no dài resta qui!" "Non posso devo andare a lavorare" "Va bene, vai vai a lavoro.." e stop. Finito l’inserimento, oggi rimane fino alle 10.30, andrà nonno Piero a prenderlo, speriamo che domani vada meglio ma non ne dubito 🙂
E da qui e per i prossimi 15 anni circa sarà tutto un susseguirsi di classi e primi giorni di scuola.
In bocca al lupo piccolo grande Leo!

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ba1976
    Set 15, 2008 @ 11:23:00

    oddio eli, ma ci credi che ho gli occhi lucidi? a veder leo col grembiulino… ma leo ma che combini, non starai mica diventando grande eh????

    Mi piace

    Rispondi

  2. pascaliza
    Set 15, 2008 @ 12:33:00

    guarda che ti giri un attimo e ti trovi la gaietta con il grembiulino… che poi è l’anno prossimo eh!!! babi, crescono troppo in fretta…

    Mi piace

    Rispondi

  3. freestyle
    Set 16, 2008 @ 10:23:00

    Ecco, io a vedere leo così, mi sono emozionata … perchè l’anno prossimo sarò nella stessa condizione della ba … il mio “piccolo” inizierà la scuola materna ….

    Mi piace

    Rispondi

  4. copperhead
    Set 18, 2008 @ 22:12:00

    Hai ragione, Elisa: i figli ti segnano l’effettivo scorrere del tempo.Ti volti appena e zac! il pupetto a cui hai appena cambiato il pannolino va già a scuola.
    Non so te, ma talvolta ho un pizzico di nostalgia per la percezione del tempo che hanno i bambini.

    Un caro saluto
    Marcello

    Mi piace

    Rispondi

  5. pascaliza
    Set 19, 2008 @ 07:13:00

    e’ vero marcello, io proprio questa estate mi sono resa conto che lavorando e avendo famiglia il tempo vola, quelle due misere settimane di ferie finiscono in un soffio mentre quando eravamo piccoli l’estate sembrava infinita! E poi crescendo e cominciando a prendere dimestichezza con il concetto di tempo pensavo che nel 2000 avrei avuto BEN 26 anni e mi sembravano uno sproposito! ahahaha!!

    Mi piace

    Rispondi

  6. michy1976
    Set 19, 2008 @ 13:49:00

    che emozione….a me vengono dei lacrimoni a veder leo cosi impettito in quel grembiulino….

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: