E via (felici) verso l’autunno

Sì, l’estate volge al termine, almeno secondo il calendario; siamo a Settembre e vuol dire che tutto torna ai soliti ritmi.
La cosa, devo essere sincera, non mi spiace, anzi. Ho proprio bisogno di routine. Questa estate è stata pesante, bisogna ammetterlo: come al solito io e Luca non riusciamo a prendere le ferie insieme e trovarsi da soli con due bimbi da intrattenere non è facile e si arriva a fine ferie più stanchi di come si è partiti e con una voglia matta di tornare a lavoro! Io ho dovuto prendere due settimane a cavallo di ferragosto, sfruttando la chiusura aziendale e costretta dalla chiusura totale di tutte le strutture per bimbi. Luca no, lui non ha potuto prendere ferie prima del 24 Agosto, il giorno in cui io ho ripreso a lavorare. Lui però si è preso tre settimane e dal 7 al 11 settembre ci incontriamo per una settimanina di "relax" tutti insieme.
Qualche novità arriva. Dopo dubbi e ripensamenti, dopo calcoli e aggiustamenti, abbiamo deciso che anche Riccardo farà un annetto di nido/babyparking. Ci ha convinto sopratutto l’atteggiamento ostile che ha dimostrato in questi ultimi mesi nei confronti dei nonni materni che lo hanno accudito per questi due anni, gli basta solo riconoscere la porta di casa per innervosirsi… forse ha davvero bisogno di passare un po’ di tempo con bimbetti della sua età. Non di può dire che non stia bene con i nonni, anzi gli vuole tanto bene ma oramai la casetta gli è diventata stretta. Quindi nido e, ahime, non sarà il Bim Bum Bam di Leo come avrei voluto, ma (e devo dire che il nome è proprio azzeccato!) il BIRICCHINO! E’ vicinissimo ai miei, è vicinissimo all’asilo di Leo, insomma, molti meno giri in macchina e anche (fatto non banale) un costo più contenuto. Da lunedì si inizia l’inserimento, speriamo che vada bene come spero e che sia veloce e indolore per tutti.
Leo a breve inizierà il suo secondo e, credo anche, ultimo anno di scuola dell’infanzia. Sì perchè credo proprio che a Settembre 2010 inizierà la scuola elementare. Ormai sa leggere e scrivere perfettamente, credo davvero sarebbe una sofferenza per lui costringerlo ad un altro anno di asilo, è molto probabile che si annoierebbe; ha una voglia enorme di imparare e di sapere, credo che i tempi siano maturi. L’unica cosa che un po’ mi lascia perplessa è il comportamento generale, è ancora molto vivace e non ce lo vedo molto seduto per 6 ore a un banchetto. Ma c’è da dire che manca ancora un anno e in  un anno può cambiare tanto. Certo chiederemo alle maestre di osservarlo e valutarlo per aiutarci a capire se sia o meno pronto e se si possa o meno preparare in questo anno alla vita scolastica.
Io sono un po’ stanca, a volte mi saltano i cinque minuti con i bimbi, anche se poi me li ritrovo tutti e due accocolati addosso e là, poche storie, ci si scioglie come burro al sole 🙂
Finalmente, e lo dico con il cuore, sono riuscita a prendere un toro per le corna. Parlo del mio peso. Questa estate, per essere precisa dal 1° di luglio, ho iniziato (per l’ennesiamo volta…) una dieta. Niente di drastico, niente di magico, solo una dieta ipocalorica unita a un po’ di movimento quando posso (una camminata in paese, è il massimo che mi posso concedere per ora). I risultati stanno arrivando, lo dico a voce bassa e con le dita incrociate ma fino a questo punto non c’ero arrivata prima, ho perso sei kg in due mesi, non sono tantissimi ma sono abbastanza per risollevare un po’ il mio livello di autostima e per farmi guardare avanti con fiducia.
I buoni propositi di fine estate mi suggeriscono anche di essere un po’ meno assente su questo mio blog.. non lo so se ce la posso fare, ma almeno ci proverò.
A presto!

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Set 02, 2009 @ 20:50:00

    ti ho conosciuta poco ma osservando te e Luca ho notato che siete persone capaci e attente!
    complimenti Elisa, falli anche a Luca da parte mia!
    Per la dieta tieni duro! io per esempio non ho ancora maturato seriamente l’idea…prima o poi ci penserò, adesso purtroppo devo pensare alla salute che ultimamente mi aveva messa a dura prova!

    Mi piace

    Rispondi

  2. michy1976
    Set 03, 2009 @ 12:43:00

    adoro leggere questi resoconti e capire quanto crescano in fretta questi bimbi! fate bene a mandare ric al nido, anche se i nonni sono sempre i nonni, al nido si troverà benissimo e cosi farà le stesse esperienze di leo!
    wow leo è bravissimo che sa già leggere e scrivere!!! fate bene a valutare l’opportunità di anticipare l’elementare.
    XXXX per la dieta, forza!!!!che sei una capatosta, lo sappiamo!
    p.s. siete bravissimi ad arrangiarvi da soli con i bimbi, noi comunque se ti può consolare dopo quest’estate in cui abbiamo fatto due settimane di ferie in 4 abbiamo detto ” mai più!”, d’ora in avanti al massimo massimo 1 sola…o niente…

    Mi piace

    Rispondi

  3. pascaliza
    Set 04, 2009 @ 09:56:00

    grazie simona! 🙂
    e grazie mic, io invece sto così bene a casa quando c’è anche luca… è tutto più semplice, ma vabbeh! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  4. ba1976
    Set 08, 2009 @ 10:51:00

    ultimo anno di materna? STRAGULP. Certo che se lo vedi pronto per saltare un anno (e da quello che scrivi lo è davvero) non ha senso tarpargli le ali.
    Ric lo sai da sola che al nido starà strabenissimo!
    e tu: BRAVISSIMA, – 6 kg non son tanti, son tantissimi e soprattutto calati bene e nel modo giusto, con il movimento e senza diete troppo drastiche.
    E i pelosini?

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: