01/02/2011

E Margherita è qui fra noi, ormai da più di due settimane. Una bella bimbetta di 49 cm e 3440 gr, che insomma, pensando che è nata all'inizio della 39esima settimana non son mica misure da niente!
Tutto è andato come già sapevo, forse il primissimo giorno, il giorno 0 come lo chiamano, è stato più pesante e doloroso dei cesarei precedenti, credo di aver implorato per la prima volta l'antidolorifico. Ci hanno messo davvero un bel po' a tirarla fuori e forse hanno dovuto frugare parecchio e tutte le varie manovre mi hanno indolenzito ulteriormente.

Il solito teatrino della bilirubina e della fototerapia ma quando ci hanno dimesse, il 4 di Febbraio, i valori erano già in netta discesa. Peccato che al controllo del 6 c'è stato una nuova imprevista impennata che ci ha fatto finire nel reparto di puericultura dell'ospedale Macciotta… tre giorni lunghissimi e infiniti, 48 ore sotto la lampada e poi un giorno intero per dimetterci, siamo uscite io e lei tutta infagottata alle 19.50! Che brutta avventura, non tanto per il problema in sè (tanto già lo sapevamo che avrebbe avuto problemini con l'ittero, visti i precedenti e vista la sindrome del papà) ma per il modo in cui si viene trattati in quel posto. Se mai diventassi milionaria, la prima cosa che farei è fondare una nuova clinica pediatrica a cagliari!

Quei tre giorni di ritmi scanditissimi per le pappe (siamo arrivati alle 11 per il ricovero e lei non mangiava dalle 7 e piangeva… le ha risposto la dottoressa "eh cara, qui si mangia alle 12!") e di divieto di allattamento al seno son stati davvero deleteri, si stava attaccando tanto bene prima e poi ecco che al secondo rientro a casa non riesce più! Che nervi, in tre giorni son riusciti a rovinare quello che avevamo conquistato con tanta facilità. Ma insisto e persisto e adesso siam tornate in sintonia, anche se la notte, quando è un po' più sonnecchiosa, devo spesso ricorrerre al latte artificiale perchè non riesce proprio a rimanere attaccata.

E' brava la nostra Maggie, dorme tanto e sopratutto la notte! Spero che non sia solo un'illusione, ma ho l'impressione che fra fame e sonno lei preferisca rimandare la pappa. Ha già deciso di scendere a sette pasti giornalieri e solitamente dopo l'ultima pappa delle 10/11 di notte si fa tutta una tirata fino alle 3 circa e poi dorme ancora fino alle 8. Niente a che vedere con i ritmi serrati dei fratelli, ogni tre ore spaccate, giorno e notte!
Abbiamo già fatto il primo controllo dal pediatra, ha quasi recupeato il calo fisiologico ed è cresciuta di tre centimetri, ci aspetta per la visita del primo mese.

Il tempo vola e quasi non mi son resa conto del passare di queste due settimane, siamo già a metà del primo mese di vita. I fratellini sono entusiasti del nuovo arrivo, non fanno altro che baciarla, accarezzarla, ammirarla. Un amore a prima vista.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Feb 16, 2011 @ 14:56:00

    Finalmente ci racconti qualcosa!!! Han tenuto una bimba di 3 gg di vita a stecchetto dalle 7 alle 12???? ma son matti?
    mi dispiace che ora tu debba ricorrere all'artificiale, ma ovviamente io non ci vedo nulla di male…magari è quello che la fa dormire molto.:P ( sai come la penso, non ti offendi vero eli?)e 3 cm di crescita in 15 gg è tantissimo!!!!!!
    sono tanto contenta di sentirti cosi serena, cosi in gambia con tre bimbi, dopo un terzo cesareo, insomma, eli, rimani il mio mito di donna e mamma!!!
    Michy

    Mi piace

    Rispondi

  2. pascaliza
    Feb 16, 2011 @ 15:58:00

    il latte artificiale non è affatto un problema neanche per me, un'aggiuntina non guasta, soprattutto la notte che ci potrebbe pensare anche papi, ma quando sono altri a decidere per te un po' fa girare le balle… 

    Mi piace

    Rispondi

  3. ba1976
    Feb 16, 2011 @ 17:46:00

    eli finalmente un resoconto!!!!!

    qui si mangia alle 12??? alla faccia dell'allatamento a richiesta :-/

    beh, se è una bimbotta pigra che di notte preferisce la nanna alla pappa…direi che male non è :

    Mi piace

    Rispondi

  4. pascaliza
    Feb 20, 2011 @ 11:20:00

    no no, l'allattamento a richiesta non è per niente ben visto in ospedale, ci sono gli orari 6/9/12/15/18/21/24. Non hanno neanche tutti i torti, dovendo somministrare terapie lontano dai pasti devono avere per forza degli orari prestabiliti per la pappa… ma per fortuna ne siamo uscite va!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: