Il soppalco

Soppalco
Quasi pronto

Soppalco

Soppalco

Soppalco
PRONTO!!

Soppalco

Soppalco
Bello eh?

Ecco anche le immagini del nostro soppalco. Manco il tempo di terminarlo e di rinforzarlo che era già ricolmo di tutte le cianfrusaglie che avevamo dovuto tenere nelle verande e negli armadi per tutti questi mesi (leggi: palline, addobbi e albero di natale, ma anche sedie per il mare e giocattoli da spiaggia, coperte).
Fa proprio un bel figurone, davvero bravo il nonno e anche il papà per la sua piccola parte. E c’è da considerare che ancora non è stato lucidato! Prossimo mission è la stessa soluzione ma nel bagno grande, visto che ne abbiamo la possibilità soppalchiamo tutto il possibile!

Nonno Geppetto

Che bravo il nostro nonno Piero, guardate che capolavoro ci ha sistemato nella cameretta

Un bellissimo armadietto a muro, tutto fatto dalle sue mani e molto capiente. Abbiamo così sfruttato al meglio uno spazio sopra la porta della cameretta. E’ venuto benissimo, molto meglio di quanto ci si potesse aspettare… ehm anche Spiderman ringrazia!

AT LAST!

E alla fine ce l’abbiamo fatta. Abbiamo passato i primi due giorni nella nostra casa, la nostra tanto agognata casa.

SABATO, è stata una giornata frenetica, lu a caricare la camera da letto e l’armadio con degli amici sul camion. Io a girare per fare scorta di candele, lettiere e tutto quello che sono riuscita a non dimenticarmi. Leo è rimasto dai nonni tutto il giorno, poverino ma non si è lamentato più di tanto.
Poi luca da solo a montare l’armadio. Io nel pomeriggio sono andata a sistemare i mici e i trasportini, una toletta (ho fatto un bel cuscinone di peli!!) e poi con luca alle 18 circa li carichiamo in macchina (solo dopo aver rincorso Bruce per 20 minuti, ma come cavolo fa a scappare in 20 mq?!). In macchina un concerto spacca timpani! Niente li placava, disperazione, terrore e angoscia… e forse un po’ di seccatura di Niki che chiedeva ai due fifoni di starsi zitti!!
Arrivati a Uta riusciamo a portarli su, ma abbiamo la stupida idea di aprire i trasportini nel salone… Bruce esce dal trasportino completamente pisciato sotto… zampe fradice di pipì e dopo aver fatto due passetti sul pavimento ecco che salta sul divano e riatterra sul tappeto! Entrambi quindi contaminati, fortuna che esiste feebreaze! Insomma, quello che mi preoccupava di più dei due (perchè su Niki non avevo dubbi) era Alì che invece ha perlustrato salone e veranda e ha apprezzato subito anche se con la dovuta titubanza. Quello scemo di Bruce invece continua a girare e miagolare in maniera fastidiosissima! Niki rimane nel trasportino a controllare tutto e tutti.
Poi arriva anche Leo ed ecco la prima novità: IL BAGNETTO! Finalmente la vasca da bagno! Poca poca acqua un po’ di bagnoschiuma e un bimbetto felice che sguazza. "E’ MMMIO BINIETTO! TUU NNNNO!!" al papà che vuole partecipare, ciò significa che gli piace proprio!
Cenetta per Leo con hamburger di tacchino a lume di candela, un po’ di tele, bibe di latte scaldato a bagnomaria (ehhh il micronde ce lo scordiamo per un po’) e alle 21.15 circa siamo pronti per tentare il primo giorno nella cameretta nuova, nel lettino nuovo da grandi. Come va? Benissimo! Leo si addormenta da solo come sempre, mamma lo mette giù ed esce dalla stanza e ci rivediamo verso le 4 del mattino tutti e tre nel lettone… ma anche questa abitudine prima o poi la leviamo.

DOMENICA passa benissimo a casa, io mi sveglio prestissimo, forse alle 5 e piano piano vedo la camera illuminarsi della luce dell’alba, mi alzo alle 6.15 e il resto della ciurma alle 7 circa. Leo dai nonni ma solo la mattina, così possiamo sistemare i danni di Bruce, lavate energiche al pavimento del salone e della veranda (erano rimaste delle orme di pipì puzzolentissime!!!), sistemata a tappeto e divano e sono belli e profumati come prima. Poi luca esce a fare commissioni fra le quali rimettere i ghiaccioli del frigobox nel freezer a san sperate… per averli pronti la sera.
Appena luca esce ecco la mia prima disavventura: apro l’uscio per mettere fuori un pezzo di cartone e sento "stlac" LA PORTA MI SI CHIUDE ALLE SPALLE!! Disperazione! e adesso? Niente cellulare, niente chiavi, non si può pensare di rompere le palle ai vicini alle 8.30 del mattino di domenica. Mi siedo sconsolata ad aspettare fuori che torni luca che però deve fare un giro enorme… sento che mi chiama al cellulare, ma quello è DENTRO io sono fuori!! Poi alla fine riesco ad entrare da sola ma non vi dico come, non è il caso di pubblicizzarlo troppo!
Mi rimetto quindi a faccendare per casa, vogliamo anche inaugurare il barbeque quindi grigliata di spiedini per pranzo. Faccio piatti, rifaccio e sistemo una marea di roba nell’armadio. Verso le 11.30 luca va a prendere leo dai miei. Verso le 12 io mi sento un po’ stanchina e mi sdraio sul letto. Mi risveglia Luca dalla porta con Leo in braccio "ELIII!!! ma cacchio ti ho chiamato 10 volte al cellulare!!" sono le 13 e sono crollata in catalessi per un’ora come una pera senza capire e sentire niente di niente! Vabbeh, mangiamo e tutto il resto. Di sera vengono a farci visita dei vicini e rita e giu con tanto di Vincenzo a seguito. Vince e Leo si divertono un sacco. Leo non ha dormito niente di pomeriggio, forse l’eccitazione per la situazione nuova. Beh altro bagnetto visto che piace così tanto. Pronto con pigiamino finalmente ci sistemiamo sul divano a vedere un po’ la televisione e leo implora "LAATTE.." che significa che siamo pronti ad andare a letto anche senza cena, ma sono le 20 appena! Luca è a san sperate a recuperare il frigo e le piastre gelate (mamma mia che giri!!), fa in tempo a tornare, prepariamo il latte, il tempo di berlo ed ecco che sento il bimbo abbandonato addosso a me ma non gli vedo il visino, chiedo a luca e mi fa il pollice verso. Crollato! Lo prendo in braccio e lo rimetto a letto.
Direi perfetto no? Proseguiamo così allora!

Ecco la cameretta

Come promesso sono riuscita a postare anche la cameretta di Leo e Ric. Manca ancora la nostra camera ma non c’è niente dentro, l’abbiamo liberata anche dalle scatole e poi i bagni. C’è tempo…
Trovate il video anche a questo link:  http://video.google.it/videoplay?docid=-7327027942066671640

http://video.google.com/googleplayer.swf?docId=-7327027942066671640&hl=it

E comincia l’avventura!

Basta. Non possiamo più andare avanti così. La nostra casa è pronta, anzi è più che pronta è praticamente già semiabitata, quando possiamo mangiamo là e la casetta di San Sperate sta diventando solo un dormitorio. Quindi detto questo sabato mattina portiamo le nostre ultime cose, in particolare il nostro letto (solo rete e materasso, la testata è già a uta da un mesetto o anche più) e l’armadio con l’aiuto di un amico fornito di camioncino e dopo aver sistemato vestiti e robe varie passeremo la prima di una lunga lunghissima serie di notti nella NOSTRA casa! Unico neo… bravi sempre quello, la corrente non c’è ancora. Ma non ci demoralizziamo, giocheremo al campeggio e con frigo box, torce, candele (unico sfizio la televisione attaccata alla prolunga collegata al cantiere…. eh insomma vabbeh che ci piace "guardarci negli occhi" ma si rischia il terzogenito ancora prima che arrivi il secondo!!! ) ce la caveremo benissimo. Tra l’altro sembra che almeno l’aumento di voltaggio del cantiere sia in dirittura di arrivo quindi non dovremmo passare molti giorni in ristrettezze energetiche.
Leonardo in questi giorni ha preso familiarità con la sua cameretta e con il suo lettino che adesso è completo di rete, materasso e tutto rivestito con delle lenzuolina arancioni con mucche bianche! gli piace e spero davvero non sia traumatica la prima notte. Ma ho fiducia in lui!
Quindi ancora poche ore e potremo cominciare questa avventura tanto agognata… FINALMENTE!!!

Ecco i video!!!

Finalmente sono riuscita a caricare i video della casetta. Sono fatti in due giorni diversi, i primi due sono molto corti perchè mi si è scaricata la batteria della macchina, tutti gli altri li ho fatti ieri. Eccoli:

Prossimamente su questi schermi anche il resto della casa!

metà maggio

Beh che dire? Forse qualcosa si sta smuovendo sul fronte casetta. Oggi Luca ha sentito che entro la settimana prossima dovremmo avere la corrente elettrica. Io finchè non vedo le lampadine di casa (TUTTE già montate) accese non ci credo… sono un po’ come San Tommaso su certe cose. Quindi facciamo un bel nodo al fazzoletto e vediamo se entro il 30/05 la luce arriva.
Però però un’altra novità c’è, hanno riempito il bombolone centralizzato del gas e hanno montato tutti i singoli contatori! Questa è una cosa bellissima perchè noi ci stavamo già armando di bombola per la cucina a gas e lo scaldino e invece a quanto pare non ne avremo alcun bisogno. Questa è una bella cosa.
Ieri ho ricevuto una piacevolissima chiamata, da Emmezeta: il 22 alle 8/8.30 ci vengono a consegnare e montare cucina e cameretta di leo. I tempi previsti erano per i primi di giugno, sono esterrefatta!! Non me l’aspettavo proprio che fosse già tutto pronto. Siamo andati a fare un giro per prendere un armadio in più per camera nostra (abbiamo un quattro ante che dobbiamo stagionalmente svuotare e riempire…), forse abbiamo trovato un gemello in offerta così ci troviamo otto ante e non pensiamo più ai cambi di stagione, dobbiamo solo capire se ci stanno entrambi in camera anche separati.
Il salotto sta assumendo la forma che avevamo in mente, abbiamo appeso quadri, riempito le librerie con i libri, la vetrina con tutti i vari servizi e servizietti e gingillini più disparati, comprato e sistemato sul suo tavolino il televisore, abbiamo dato una collocazione al divano che però rimane ancora imbustato nella sua protezione. Abbiamo persino sistemato la casetta di legno porta chiavi. Insomma, si è capito che è pronta?
Mio padre sta ultimando la chiusura della veranda di cucina per i mici, sta venendo un capolavoro i condomini già pensano di imitarci, ma senza il genio e l’estro di mio padre credo che difficilmente potranno raggiungere un risultato simile! Mi ha anche sistemato lo stendibiancheria a soffitto. Chiaramente a breve farò un reportage fotografico accuratissimo per tener traccia di tutte le evoluzioni della casetta.
Sabato e lunedì dovrebbero attaccarci l’acqua e anche questo sarebbe un bel traguardo.
Mi ripeterò ma manchiamo davvero solo noi dentro la casetta!

AHHH e poi c’è un’altra novità in atto che prescinde da tutto quanto… ma ve la dirò appena avremo concluso definitivamente.

Per ultimo volevo segnalarvi che da lavoro posso utilizzare (con parsimonia si intende, visto i rari tempi morti) SKYPE. Quindi se qualcuno di voi lo utilizza mi aggiunga pure. Nome utente, manco a dirlo PASCALIZA 🙂

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: