Outing politico

Periodo di elezioni… faccio un piccolo outing ma non credo che sia niente di tanto sconvolgente per chi mi conosce solo un po’; e per chi mi pensava da un’altra parte beh, mi spiace per lui/lei :).
C’è da dire che mi ha beccato subito subito sto cacchio di test!! Un’aiuto per gli indecisi dell’ultim’ora

Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?

Annunci

Sogni d’oro

E alle 15 mica la mia giornata era terminata! Prima a recuperare Leo al nido e poi Ric dai nonni, una siesta di una due orette e poi alle 18 circa siamo partiti tutti e tre per tornare a casa.
La giornata non è ancora terminata adesso, aspetto Luca per cenare, ma mi sto godendo qualche minuto di relax, il che significa che i due pargoli sono partiti per il mondo dei sogni; prima Ric, sistemato nella sua carrozzina da sveglio e che si è addormentato in 5 minuti e poi Leo che dopo il suo amato Keroro (benedetti giapponesi, fonte infinita di cartoni animati di tutti i tipi) si è fatto accompagnare in cameretta e accesa la sua lampada-maialino ha permesso alla mamma di uscire. Un grande traguardo, raggiunto grazie alla caparbietà di Luca devo ammetterlo se no starei ancora là sdraiata affianco a Leo fino a quando non si sia addormentato (a volte 10, a volte 20 a volte 40 o 50 minuti!!!). Da qualche giorno infatti Luca è riuscito a convincerlo ad addormentarsi da solo: gli lasciamo accesa la abatjour a forma di maialino che ha sul comodino, non fa tanta luce, non si può proprio leggere un libro con quella luce senza perdere decimi e decimi per intenderci, ma è sufficiente per tranquillizzare il nostro Leo. Quindi sembra che alla fine i metodi soft siano quelli che ottengono i risultati migliori. Estivill lo mettiamo definitivamente da parte, è stato utile quando Leo era limitato dentro un lettino e non ci si poteva ragionare più di tanto, oramai per ottenere le cose si parla, si cercano compromessi, un vero e proprio tavolo di contrattazione che non è da meno di quelli fra sindacati e confindustria! Qualche volta otteniamo con la forza della resistenza quello che chiediamo, altre volte è lui stesso a capire che certe prese di posizione sono un po’ da fessi (Leo vuoi mamma qui o la luce accesa? "Mamma qui" Allora ok, sto qui ma spegniamo la luce "Sì, spegni"... dopo 5 minuti "Mamma, accendi la luce?" Ma se accendo allora me ne vado Leo "… sì vai via"). E adesso dall’interfono sento il respiro pesante del mio Leonardo che si è abbandonato da solo a un sonno ristoratore. Ed è una musica bellissima.

Prove Tecniche di Vita Lavorativa a 4

Ed ecco che da oggi si cominciano le Gincane! Il 9/01 Pascaliza torna a lavoro e il piccolino verrà affidato alle cure dei nonni materni. Oggi e domani il piccolo starà con i nonni la mattina per acclimatarsi al nuovo ambiente e perchè si convinca definitivamente a prendere sto cacchio di biberon!

Quindi sveglia alle 6.30 per me mentre tutti i miei uomini dormivano in ordine sparso nella nostra camera da letto. Colazione preparata e alle 6.45 sveglio il resto della ciurma tranne il piccolo. Colazionato e verso le 7 Luca va in doccia e io vado a lavare Leo e nel frattempo Ric pensa bene di svegliarsi che mica se ne deve stare da solo soletto nella carrozzina. Ok, Leo lavato e vestito, ore 7.15 circa passiamo a sistemare il piccoletto. Ore 7.25 mi posso sistemare anche io. 7.45 siamo tutti infagottati e pronti per uscire: Leo con mamma e Ric con papà. Porto Leo al nido e torno a casa, che è come andare a lavoro perchè è vicinissimo a casa nostra e ci metto la bellezza di 50 minuti! Quindi bisognerà uscire di casa con Leo prima delle 7.45 per essere sicura di essere a lavoro per le 8.30. Luca porta il piccolo dai miei e poi va a lavoro che è vicino a casa dei miei. Insomma il percorso della nostra giornata tipo è un vai e vieni avanti e indietro a locare e recuperare infanti… Questo fino a quando non prenderanno Leo alla Materna che sta vicino a casa dei miei genitori (speriamo speriamo speriamo, incrociatevi tutti con noi!), allora tutti e due i pupi con Luca e Elisa può andare a lavoro dietro casa in 5 minuti.

Che faticaccia la famiglia, soprattutto quando i soldi ti costringono a stare lontano da tutto e tutti, ne avessimo avuti di più certamente la casetta l’avremmo trovata più vicino ai miei o almeno in un centro un po’ più servito di Uta, ma pazienza chi vivrà vedrà come dice Rino e per adesso mettiamoci in marcia.. tutti e quattro 🙂

Nonno Geppetto

Che bravo il nostro nonno Piero, guardate che capolavoro ci ha sistemato nella cameretta

Un bellissimo armadietto a muro, tutto fatto dalle sue mani e molto capiente. Abbiamo così sfruttato al meglio uno spazio sopra la porta della cameretta. E’ venuto benissimo, molto meglio di quanto ci si potesse aspettare… ehm anche Spiderman ringrazia!

Here Comes The Sun!

Chissà perchè ogni volta che ascolto questa canzone mi emoziono tantissimo! Oggi l’ho sentita in macchina venendo a lavoro ed è stato un salto nel cuore. Non so, ha effetti molto positivi sul mio umore, quel crescendo che poi esplode nel ritornello non so, mi esalta!
Buona giornata e buona settimana!!

Here Comes The Sun
(George Harrison)

Here comes the sun, here comes the sun
And I say it’s all right
Little darlin’ it’s been a long cold lonely winter
Little darlin’ it feels like years since it’s been here
Here comes the sun, here comes the sun
And I say it’s all right
Little darlin’ the smiles returning to their faces
Little darlin’ it seems like years since it’s been here
Here comes the sun, here comes the sun
And I say it’s all right
Sun, sun, sun, here it comes
Sun, sun, sun, here it comes
Sun, sun, sun, here it comes
Sun, sun, sun, here it comes
Sun, sun, sun, here it comes
Little darlin’ I feel the ice is slowly meltin’
Little darlin’ it seems like years since it’s been clear
Here come the sun, here comes the sun
And I say it’s all right
Here come the sun, here comes the sun
It’s all right, it’s all right

Uffa…

A casa, ammalata da tra giorni. Mal di gola e tosse. Che palle. Non mi piace stare a casa in queste condizioni. E ho tante cose da fare!
Devo girare per fare preventivi per cucina e cameretta di Leonardo, gli unici ambienti che compreremo… qualche cosina ho già trovato ma devo ancora decidere delle cose sulla cucina, probabilmente compreremo la cucina a gas a parte e forse anche il frigo o forse no insomma mi servono cifre. Per la cameretta mi sono accorta solo ora che su quelle pareti non ci sta proprio un ponte con due letti! Quindi probabilmente armadione ad angolo e lettini a castello per ottimizzare gli spazi. Ma mi servono cifre cifre cifre!!!
E poi devo fare la preiscrizione alla scuola materna per Leonardo. Ho preso già tutti gli indirizzi ma devo fare chiamate e visite in loco per decidere dove iscriverlo. E devo anche parlare con Mariantonietta per vedere come si è sistemata con Emanuele.. ma non riesco mai a trovare il tempo di chiamarla!!
E dovrei fare qualche passeggiata per fare un po’ di movimento, la mia dieta procede ma senza risultati mi pare.. mi pare perchè Luca mi ha fatto sparire la bilancia!! Abbiamo scatole dappertutto in  casa, un incubo di cartone, quando cerco una cosa che mi serve e non la trovo so che è infilata in una di quei cubiformi vasi di pandora. Sarà divertente spacchettare tutto… mah!
La casa procede, stanno sistemando la scala esterna sento che si avvicina sempre di più il momento ma non avere tempi definiti mi fa uscire di testa!
Oggi Leonardo ha dormito TUTTA LA NOTTE nel suo lettino!!! Incrediiiibbilee!! Solo stamattina alle 6.30 si è svegliato ed è voluto venire a prendere un paio di coccole calde e cicciose dalla sua mamma. Spero sempre che sia l’inizio di una nuova era quando capitano questi episodi… e spero anche adesso!

L’outing è servito!!

Ecco qui! L’outing della settimana scorsa ha sortito gli effetti desiderati.
Dopo aver attaccato il caos eliminando i piatti sporchi, rilavando quelli ex puliti e risistemando il tutto dove doveva stare ho passato la palla a Luca (mi dispiace… si è incacchiato molto di aver visto la nostra cucina pubblicata in quelle condizioni nel mio blog. Ma come volevasi dimostrare, il fine giustifica i mezzi, no?) che ieri ha riordinato per bene, smantellato tutto il possibile e pulito tutte le superfici, pavimenti compresi.
Il risultato è notevole e chiaramente ve lo dimostro con qualche foto esplicativa. Siamo una bella squadra eh?
Oggi Luca è passato ad attaccare e sconfiggere il caos del bagno. Certo che siamo una coppia che le ferie se le sa godere eh!

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: