Inserito anche Riccardo

E possiamo dire che da ieri Riccardone fa il full time al babyparking. L’inserimento è stato veloce, è stata sufficiente la settimana scorsa. Questa settimana continuo a portarlo io, ma già da domani viene anche il papà così si abitua a venire anche con lui e venerdì ci andrà da solo con lui. Saranno molte più le volte che andrà con Luca piuttosto che quelle in cui lo porterò io e sicuramente io non potrò mai andarlo a prendere perchè il babyparking chiude alle 16.
L’atteggiamento di Ric non è completamente arrendevole, anzi, dal giorno in cui l’ho lascito da solo per la prima volta fa sempre la scena madre nell’atrio. Oggi come al solito pianto e lacrime ma quando l’ho dato in braccio alla maestra non si è dibattutto per niente, non si è neanche rigirato verso di me… insomma mi puzza tanto di actor’s studios 😛
Ieri per la prima volta si è addormentato, dopo il pranzetto è normale gli venga l’abbiocco. Di solito si sveglia già abbastanza di malumore trovarsi al nido credo lo abbia proprio fatto imbestialire. Ci hanno messo un po’ a calmarlo, hanno chiamato anche luca verso le 14 ma comunque siamo andati a prenderlo alle 15 circa. E quando il papà e Leo sono andati a prenderlo Riccardo ha fatto tante feste al fratellone e le lagne al papà, come al solito, niente di strano.
C’è da dire che con sta storia del nido ha finalmente imparato bene a chiamarmi MAMMA. Non che non lo sapesse dire, ma si divertiva a prendermi in giro e mi chiamava PAPA’, anche indicandogli la mia foto sul badge diceva divertito PAPA’. Adesso sono decisamente mamma, detto e scandito benissimo 🙂

Si avvicina il secondo compleanno e io lo vedo tanto grande questo biondino. Grande di dimensioni, grande nei suoi progressi (linguaggio a parte che proprio non ne vuole sapere di parlare… ma forse forse ci siamo), grande nell’atteggiamento con noi, con Leo, da solo; lo vedo giocare con i modellini di spiderman che li sbatte con i mostriciattoli e fa dei versi di lotta… lo so sembra una cosa stupida, tipicamente da maschietti, ma a me fa tenerezza e mi dà la misura di quanto stia crescendo. E allo stesso tempo sento che questo periodo, di lui che indica e che non sa spiegarsi a parole ma solo a gesti, di noi che cerchiamo di interpretare i suoi mille gorgheggi, questo tempo passerà più in fretta di quanto possa immaginare e mi ritroverò a fare discorsi sensati e completi anche con lui. Le stagioni passano. I bimbi crescono. Le mamme invecchiano. Più o meno faceva così.

Annunci

Due bimbi, due misure….

Ieri visita di controllo per entrambi i pupi, ci sono andata dopo lavoro e dopo essere prima passata a riprenderli da casa dei miei… ero terrorizzata dalla fila di gente che avrei potuto trovare. E invece il cielo mi ha assistito. Abbiamo trovato il pediatra intento a strimpellare il pianoforte che tiene nella sala d’aspetto dell’ambulatorio, con mascherina in volto perchè raffreddato. Mai capitato in questi due anni di non trovare proprio nessuno prima di noi!
Controllo della vista per Leo, superato brillantemente con gli strumenti del pediatra, ci ha comunque indirizzato verso un oculista vista la familiarità con miopia e ambliopia e visto anche che ultimamente lo vedo un po’ sforzare gli occhietti, soprattutto la sera. Ma forse è solo la stanchezza.
Visto che abbiamo superato i 4 anni di età anche una controllatina alle gomme :). Allora, sempre un po’ sotto la media, visto che ancora non ha raggiunto il metro (ma ci manca poco dài!), ma c’è da dire che in 14 mesi ha messo su un bel po’ di massa (quasi tre kg, e non di ciccia visto il soggeto :P) e si è allungato in maniera armonica (5,5 cm). Insomma, la cresita non desta preoccupazioni, tutto procede con il solito ritmo

AGGIORNAMENTO MISURE LEONARDO

Data

Età

Peso

Altezza

CC

11/02/2005 0 gg 3.510 gr 48,5 cm 34,5 cm
15/02/2005 4 gg 3.280 gr —- —-
21/02/2005 10 gg 3.350 gr 49,5 —-
11/03/2005 1 m 4.300 gr 50,5 36 cm
11/04/2005 2 m 5.000 gr 54 cm 39 cm
11/05/2005 3 m 5.700 gr 59 cm 40 cm
11/06/2005 4 m 6.400 gr —- —-
30/06/2005 4 ½ m 6.600 gr 63 cm 41,5 cm
19/09/2005 7 m 7.650 gr 67 cm 43,5 cm
27/02/2006 12 ½ m 8.750 gr 73 cm 47 cm
11/07/2006 17 m 9.300 gr 78 cm 48 cm
24/01/2007 23 m 10.820 gr 83 cm 48,5 cm
13/08/2007 30 m 10.900 gr 89 cm 48,5 cm
27/02/2008 36 m 11.850 gr 93 cm 49 cm
26/03/2009 4 a 14,5 kg 98,5 cm 49,5  cm

E solito ritmo anche per Riccardone! Anzi, abbiamo avuto un bel picco in questi ultimi due mesi! Non avevo segnalato le misure di gennaio. Ad ogni modo in soli due mesi ha messo su un kg ed è aumentato di ben 3 cm! Qualcosa mi dice che lui ci arrivera ben prima dei 4 anni al metro di altezza… Ma sono tanto diversi, c’è poco da fare.
Oggi avremmo dovuto fare il richiamo di un vaccino, non so manco più quale, siamo talmente indietro! C’erano tutte le condizioni necessarie: riccardo senza acciacchi e luca in casa. Peccato che l’ambulatorio delle vaccinazioni fosse chiuso per un non ben definito "Aggiornamento Medico"! ma la miseria!! Vabbeh, rimandiamo, tanto oramai….

AGGIORNAMENTO MISURE RICCARDO

Data

Età

Peso

Altezza

CC

20/09/2007 0 gg 4460 gr 53 cm 35 cm
24/09/2007 4 gg 4040 gr —– —–
03/10/2007

13 gg

4400 gr 55 cm 35,8 cm
19/10/2007 1 m 5250 gr 57,5 cm 37 cm
20/11/2007 2 m 6700 gr 60,5 cm  39,5 cm
27/12/2007 3 m 7400 gr 66 cm 40,7 cm
21/01/2008 4 m 7700 gr 67,5 cm 41,5 cm
21/03/2008 6 m 8490 gr 70,5 cm 43,5 cm
17/07/2008 10 m 9190 gr 75 cm 45,5 cm
18/09/2008 12 m 9660 gr 79,5 cm 46,5 cm
31/01/2009 16 m 10620 gr 82 cm 47 cm
26/03/2009 18 m 11600 gr 85 cm 47 cm

 

Ma dimmi un po’ tu..

  Leo sempre carnevali con personaggi figosi e Riccardone patatone? Non poteva che essere un TELETUBBIES!!!
Grazie agli zii Ettore e Costy che ci hanno prestato il costume… però gli sta tanto bene dààài!
C’è poco da fare, nella vita, gli uomini, c’è chi nasce MACHO e c’è chi nasce MICIO!! 😀

E con questa direi che basta

Sì basta a quelli che quando vedono Riccardo, forse per compiacermi mi dicono "ma è preciso a te!".
Basta a quelli che cercano a tutti i costi di trovare una somiglianza fra me e i miei figli. Sono miei figli, ho le pance che lo dimostrano. Ma NON mi somigliano, che ci devo fare? Non è mica una colpa. Non è mica una vergogna. Non è mica una cosa a cui porre rimedio con inutili e stupidi rimedi verbali.
Chi vede oggi Luca dice che no, non può somigliare ai suoi figli paffuti. Luca è slanciato, con il viso spigoloso, gli occhi grandi. Ma non è mica sempre stato così, anzi! Da bimbo aveva una faccia da luna piena da competizione. Il fatto che io abbia la faccia tonda anche adesso non mi annovera per forza fra i parenti più somiglianti ai miei figli.
La somiglianza di Riccardo a Luca è innegabile, non adesso, ma quando Luca aveva la sua stessa età. Ho trovato una foto del 28/10/1976, Luca a un anno esatto di età. Sono rimasta a guardarla 10 minuti prima di metterla nello scanner. Poi ho cercato una foto di Riccardo dove avesse più o meno la stessa espressione/posa, non è stato difficile perchè ne abbiamo davvero tante di foto dei nostri bimbi.
Le ho messe a confronto ed ecco il risultato.

Direi davvero che con questa ultima e definitiva prova possiamo chiudere la diatriba. Luca ieri guardava la foto e rideva sotto i baffi. Quei baffi che potrebbe avere anche Riccardo un giorno, perchè abbiamo riso ancora di più pensando che fra una 30ina d’anni questo bimbetto paffuto avrà la faccia spigolosa del suo papà 🙂

Eccomi

Solo ora riesco a scrivere. Dopo la festa di sabato, domenica siamo stati tutto il giorno fuori e oggi sono reduce da due giorni di malattia, prima di Riccardo e poi mia, raffreddore per lui e raffreddore + herpes al labbro per me (sembro Alba Parietti…).
Dunque dunque, da cosa possiamo cominciare? Dalle foto senza dubbio!

pascaliza - View my 'auguri' photos on Flickriver

E’ stata una bellissima giornata. Tanto stancante per mamma e papà ma davvero bella. Abbiamo iniziato fin dalla mattina presto i festeggiamenti, infatti ci sono delle foto di Riccardo in pigiama :). Poi a pranzo dai nonni materni e una tortina in miniatura per fare le prove-candelina, chiaramente a spegnerla ci ha pensato il fratellone. Il pomeriggio a preparare panini e tramezzini e poi la sera la grande festa. Alla fine posso ritenermi sufficientemente lungimirante, la mia scelta last minute per i locali al chiuso è stata saggia, il tempo non era decisamente adatto ad una festa all’aperto.
Riccardo si è divertito tantissimo, a momenti dava cenni di cedimento ma non si è addormentato manco tre secondi. Abbiamo dovuto anche bissare la canzoncina davanti alla torta perchè gli è piaciuta troppo!
Per quanto riguarda i regali, ha ricevuto tre o quattro giocattoli ma per il resto ha un guardaroba intero! 5 camicie, 7 pantaloni, 6 maglie, due salopette, un maglioncino, una tuta, due giubbottini di cui uno smanicato. Solo lunedì quando ho riposto tutto nell’armadio mi sono resa conto della montagna di roba! Grazie davvero a tutti i nostri cari amici.

Nonostante tutto però ho deciso che con questa magnifica esperienza si chiudono i nostri festeggiamenti, almeno quelli in grande. Dal prossimo anno chi vuole può venire a casa nostra, una fettina di torta pascaliza, una bibita e stop… molto molto più rilassante 😛

AUGURI!!!!!

E’ arrivato!!

AUGURI RICCARDO!!

 
Adesso siamo di fretta, dobbiamo preparare ancora un po’ di cose per la festicciola di stasera, poi ci risentiamo con calma. Intanto potete fare gli auguri a Riccardone qui oppure nell’evento che ho creato appositamente per lui su Facebook, CLICCATE QUI.
Qualche foto di stamattina invece la trovate QUI.

Happy birthday tooooo yoooouuu!

11 Mesi

20/08/2008Un post solo che interrompe il silenzio vacanziero di questo blog. Ci voleva l’ultimo post del mio Riccardo "neonato", l’ultimo complemese prima del primo compleanno.
Un piccolo e veloce resoconto di quello che è, che ha, che sa oggi Riccardo.

  • Sta in piedi e cammina se tenuto per le manine, a volte riesce a mantenere anche l’equilibrio da solo se è concentrato in qualcos’altro. Non so dire sinceramente se riuscirà a camminare da solo per il primo compleanno, direi di no ma mai dire mai…
  • Ha 8 denti, quattro sopra e quattro sotto. Forse dei rigonfiamenti nelle zone canini ma non riesco a controllarlo per bene. Ha finalmente un po’ di capelli, tanto che ho dovuto spuntarli già qua e là perchè facevano dei ciuffetti strambi. Sono biondo scuro e andando al mare stanno venendo fuori dei bei riflessi biondo chiaro. Il colore degli occhi è indefinibile, forse ceruleo, forse verde marcio, l’iride ha zone castane e zone verde scuro, ma hanno sicuramente una forma bellissima. Ha un carattere forte e deciso. Si innervosisce facilmente se non lo si considera ma appena gli si fanno due moine fa dei sorrisi da oscar. Ha sempre il solito problemino notturno di svegliarsi spesso e volentieri.
  • Sa i nostri nomi e i nomi dei nonni, nel senso che se gli si chiede "dove è Leo" lui si gira proprio verso il fratellino; chiama la cuginetta Matilde chiamandola TIDDE. Ma cosa molto più straordinaria, sa i nomi dei gatti e li riconosce! E forse forse comincia a chiamare Nikita, K’TA, lo ripete proprio guardando lei. Sa quali sono i gesti per preparare il bibe di latte e già quando siamo al frigo comincia ad agitarsi e dice una specie di PPPAPPA. Sa dire Mamma per il momento e papà a richiesta. Sa gattonare e sollevarsi da solo quando trova un appiglio. Sa dire no con il crapino quando proprio vuole dire no. Sa tenere il bibe per bere il latte, e sa tenere il cucchiaino per mangiare la pappa, lo intinge nel piatto e poi lo mette in bocca o lo porge per far mangiare un po’ tutti quelli che trova a tiro. Sa suonare la chitarra di papà con un tocco leggero leggero davvero insolito per un bimbo della sua età. Sa fare la ribaltata sopra la pancia del papà come faceva Leo.

Questo per il momento mi sembra tutto. Adesso ci prepariamo a festeggiare il primo anno di vita di questo trottolino biondino. E non mi sembra vero che sia già passato un anno intero…

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: